VAI AL NEGOZIO PER L'ACQUISTO DEL PRODOTTO

PRODOTTO

SPRY  VEGETALE ANTIZANZARE, Sinergia di Acque Aromatiche e delicati Oli Essenziali con puro estratto dell’albero del Neem.

 OTTIMA DIFESA CONTRO LE ZANZARE E PIU’ DI 100 TIPI DI INSETTI (pidocchi, mosche, pappataci, api, vespe, zecche…)

PROTETTIVO ED IDRATANTE SENZA GAS O CFC

Lo puoi spruzzare SULLE ZONE DA PROTEGGERE, MA ANCHE SU TENDE, FINESTRE, PIANTE, FIORI E PICCOLI ANIMALI DOMESTICI.

100% VEGETALE e 100% VEGAN non contiene sostanze animali e non è testato su animali.

Aroma fresco e balsamico con note delicate di Eucalipto e Litsea di sottofondo, NON UNGE e non contiene ingredienti, conservanti o profumi sintetici.

Una nostra ricetta esclusiva molto apprezzata, sviluppata  in occasione di progetti di cooperazione in Uganda (Progetto Acav) e Senegal (progetto CaFrER)

CONFEZIONE

In pratica confezione spray da  100 ml. senza CFC (tutto prodotto concentrato) facile e comoda anche da trasportare.

AGITARE BENE PRIMA DELL’USO

APPROFONDIMENTO

Le straordinarie funzioni dell’ albero del NEEM

Il neem, presente nelle regioni tropicali, appartiene alla famiglia del mogano. Raggiunge 30 metri di altezza e circa 2,5 metri di circonferenza. Dato che di rado perde le foglie, fornisce ombra tutto l’anno. Cresce in fretta, richiede poche cure (nessun trattamento) e sopravvive bene nei terreni poveri.

Fu introdotto nell’Africa occidentale all’inizio del XX secolo per fornire ombra e impedire al deserto del Sahara di estendersi a sud.

Inoltre, il suo legno inattaccabile dalle termiti è utilizzato in edilizia e in falegnameria.

Uso come insetticida

Agli abitanti dell’India è noto da molto tempo che le foglie del nīm allontanano gli insetti molesti; per questo mettono foglie di nīm nei letti, nei libri, nei recipienti, nelle credenze e negli armadi. Nel 1959 un entomologo tedesco e i suoi allievi, dopo avere assistito nel Sudan a un’impressionante piaga di locuste durante la quale miliardi di esse divorarono le foglie di tutti gli alberi tranne quelle del nīm, si misero a studiare questa pianta con grande impegno.

Gli scienziati hanno appreso da allora che il complicato arsenale chimico del nīm è efficace contro oltre 200 specie di insetti come pure contro vari acari, nematodi, funghi, batteri e perfino diversi virus. I ricercatori hanno fatto un esperimento, mettendo in un contenitore foglie di soia insieme a coleotteri giapponesi (Popillia japonica). Metà di ciascuna foglia era stata irrorata con estratto di nīm. I coleotteri hanno divorato la metà non irrorata di ogni foglia ma non hanno toccato le parti trattate. Sono morti di fame piuttosto che mangiare anche piccole parti delle foglie trattate.

Nel Nicaragua, per esempio, gli agricoltori mettono nell’acqua semi tritati di nīm: 80 grammi di semi per ogni litro d’acqua. Tengono a bagno per 12 ore i semi pestati, li scolano e poi irrorano le colture con quest’acqua.

I prodotti ricavati da questa pianta non uccidono direttamente la maggioranza degli insetti. Questi spray alterano i processi vitali dell’insetto, che alla fine non riesce più a nutrirsi, riprodursi o fare la metamorfosi. Ma anche se i prodotti ricavati dal nīm sono efficaci contro gli insetti, non sembra che siano nocivi per gli uccelli, gli animali a sangue caldo e gli esseri umani.

La “farmacia del villaggio”

Il nīm può essere utile alle persone anche in altri modi. I semi e le foglie contengono dei composti che hanno rivelato proprietà antisettiche, antivirali e fungicide. Secondo alcuni, potrebbe essere efficace contro le infiammazioni, l’ipertensione e le ulcere. Si dice che medicinali ricavati da estratti del nīm combattano il diabete e la malaria.[senza fonte] Tra gli altri possibili impieghi benefici vanno annoverati i seguenti:

Una sostanza ricavata da questa pianta, detta salannina, è un forte repellente per certi insetti che pungono. È in commercio un insettifugo contro mosche e zanzare ricavato dall’olio di neem. (da Wikipedia).