ECHINACEA

 

ECHINACEA ANGUSTIFOGLIA in Tintura Madre (T.M.)

da RADICE al terzo anno 

 

INGREDIENTI: alcool, acqua, Echinacea Angustifolia radice.

Confezione: boccetta in vetro scuro. 50 ml.
Dosaggio consigliato: 40 gocce da 2 a 4 volte al giorno in un sorso d’acqua un minuto in bocca lontano dai pasti. Per i bambini oltre il terzo anno d’età una goccia per kg di peso in un sorso d’acqua tiepida (così evapora l’alcool) da 2 a 4 volte.
INTEGRATORE ALIMENTARE REGISTRATO AL MINISTERO DELLA SALUTE.

RASSEGNA STAMPA

BRUNO BRIGO
L’UOMO, LA FITOTERAPIA , LA GEMMOTERAPIA
EDIZIONI TECNICHE NUOVE

Echinacea Angustifolia (Pag. 158). Studi recenti condotti in Germania ne hanno confermato l’azione antinfiammatoria ed immunostimolante utile sia nella prevenzione sia nel trattamento dei processi infettivi delle vie aeree (H. Wagner). POSOLOGIE: Prevenzione: T.M. 25 gocce, diluite in un po’ d’acqua, una volta al di. Trattamento: T.M. 40 gocce, diluite in un po’ d’acqua, 3 volte al di. Tossicologia: alle dosi terapeutiche non sono segnalati effetti secondari. (estratto)

INFORMAZIONE.IT 14/11/2008

Echinacea: usi e virtù

L’echinacea, grazie alle sue proprietà immunostimolanti, è una delle piante medicinali più ricercate nel panorama fitoterapico italiano…

La crescente attenzione verso l’echincacea deriva dalla sua capacità, in gran parte confermata da studi farmacologici, di aumentare la resistenza alle infezioni. Questa pianta si è dimostrata particolarmente utile negli stati influenzali e nella prevenzione delle malattie da raffreddamento.

In cosmesi, l’echinacea è considerata un principio attivo molto utile nella cura della cellulite e nei trattamenti rassodanti. (estratto)

CORRIERE.IT SALUTE 25 giugno 2007

LO STUDIO I ricercatori della University of Connecticut School of Pharmacy, guidati dal Dottor Craig Coleman, hanno messo insieme i risultati di 14differenti studi, riscontrando un’effettiva efficacia del rimedio erboristico (nelle sue tre forme di interesse medico, ovvero l’ echinacea angustifolia, pallidae e purpura) nel ridurre la severità e la durata del raffreddore comune, sempre se intercettato precocemente. Emanuela Di Pasqua (estratto)

OK LA SALUTE PRIMA DI TUTTO

direzione scientificaFondazione Umberto Veronesi

L’ECHINACEA DIFENDE DALL’INFLUENZA A

Secondo vari studi scientifici la pianta medicinale dimezza il rischio di ammalarsi per colpa dei virus influenzali. «C’è un rimedio naturale che può dimezzare il rischio di prendersi l’influenza A, è l’echinacea», assicura l’infettivologo Fabrizio Pregliasco. Alcuni studi pubblicati da una delle più prestigiose riviste scientifiche internazionali, The Lancet, hanno promosso i prodotti fitoterapici a base di questa pianta: la loro assunzione rinforza il sistema immunitarioe aiuta l’organismo a combattere i virus, riducendo il rischio di prendersi influenze e raffreddorifino al 50%. … Non si tratta certo di un vaccino studiato e diretto contro il virus AH1N1 della famigerata influenza, ma numerosi studi clinici hanno messo in evidenza il potere immunostimolante della sua radice: in soldoni, gli estratti della pianta medicinale stimolano il sistema immunitario a reagire più rapidamente contro batteri e virus. … «Secondo le ricerche in laboratorio, l’echinacea potenzia in particolare l’attività dei fagociti, le cellule del sistema immunitario che circondano e divorano letteralmente (come dice l’etimologia del termine: dal greco fago, mangio) gli aggressori dell’organismo», continua Pregliasco. (estratto)

FARMACO E CURA.ITEchinacea per raffreddore ed influenza: quali evidenze?

La pianta è controindicata in tutte le forme di disturbi sistemici progressivi come tubercolosi, sclerosi multipla, AIDS e le malattie autoimmuni come il lupus; vale quindi la pena sottolineare che, nonostante la provenienza naturale del rimedio, non ne è scontata l’innocuità in terapia. Risulta inoltre sconsigliata in associazione a terapie farmacologiche che coinvolgono il citocromo P450 . (estratto)

ERBORISTERIE.COM – DEMETRA

L’echinacea è un potente rimedio contro raffreddore ed influenza, come anche contro altri virus ed infezioni….Ci sono anche stati alcuni rapporti negativi, infatti qualche ricercatore dubita della sua efficacia nella prevenzione. Bisogna dire che qualsiasi prodotto così universalmente utilizzato è destinato a subire qualche critica, ma le ricerche con risultati positivi sono di gran lunga maggiori rispetto a quelle con risultati negativi. Prevenzione, cura o entrambi? La maggior parte dei ricercatori hanno focalizzato l’azione dell’echinacea come rimedio contro raffreddori ed influenze, quando viene assunta all’inizio della sintomatologia. …La Commissione E tedesca (costituita da esperti e con una funzione simile alla FDA americana – Food and Drug Administration) ha approvato l’uso della E. purpurea ed angustifolia per il trattamento di raffreddori, influenza ed altre infezioni delle prime vie respiratorie, come ad esempio le bronchiti. Successivamente, un ricercatore tedesco riportò che in uno studio retrospettivo fatto su 1.280 bambini affetti da bronchite, quelli trattati con succo di echinacea guarirono più velocemente di quelli trattati con antibiotici. (estratto)

021
radici di Echinacea Angustifolia pronte per la lavorazione.

014 RADICI DI ECHINACEA

Rispondi